Vision picking: i 5 vantaggi di questo strumento all'avanguardia per la logistica del magazzino

Il nostro comparatore gratuito per: WMS Gestione Magazzino

Domande: 1/8
Ti serve una nuova soluzione di software? Usaci: il nostro servizio è GRATIS e veloce! Ti servono solo  : 40 secondi

In piena era digitale e con il settore dell’industria in piena rivoluzione 4.0, le attività produttive e quelle dedicate alla distribuzione sono i grandi beneficiari di questa tecnologia innovativa. Il vision picking è già in pieno funzionamento.

 

Come funziona il vision picking (o picking tramite realtà aumentata)?

I grandi brand tecnologici hanno subito puntato sulla realtà aumentata. Applicazioni per smartphone, giochi e videogiochi, cataloghi di prodotti, materiale educativo, presentazione di progetti... l’uso della realtà aumentata è entrato velocemente nella nostra società grazie all’impulso che i giganti dello sviluppo informatico stanno dando alle sue molteplici applicazioni.

Grazie alla realtà aumentata (dall’inglese Augmented Reality) possiamo sovrapporre strati di informazioni grafiche alla realtà che vediamo attraverso un dispositivo, che si tratti di occhiali, telefonini, schermi portatili, ecc. Ovvero aggiungiamo informazioni virtuali a quelle reali ottenendo una realtà aumentata che apporta maggiore conoscenza e più dati sull’ambiente che visualizziamo in tempo reale.

 
Con un programma di pick-by-vision possiamo sovrapporre in tempo reale informazioni virtuali su di uno scenario reale, che possiamo visualizzare tramite lo schermo di un dispositivo.
 

Dalla carta al picking con realtà aumentata per la preparazione degli ordini

La preparazione degli ordini è uno dei processi operativi più importanti per il magazzino e per il centro di logistica, in quanto dalla sua efficacia e precisione dipenderà in grande misura la corretta produttività dell’azienda. Da qui la grande evoluzione presente in questo processo in quanto ad automatizzazione.

Un picking per la logistica gestito male può generare colli di bottiglia negli ordini dei clienti, far aumentare i costi di produzione o distribuzione dei prodotti e non offrire un’esperienza soddisfacente al cliente riguardo al proprio acquisto, perdendo così competitività sul mercato.

Il picking per il magazzino era inizialmente organizzato tramite semplici liste stampate che un dipendente doveva controllare e preparare manualmente. Fortunatamente questo sistema si è potuto integrare con successo grazie alle innovazioni tecniche che hanno apportato i WMS.

Dalla carta si è passati al picking vocale, tramite istruzioni attraverso auricolari e microfono, al picking per radiofrequenza, con informazioni inviate tramite terminali wireless, al Pick to light / Put to light, con display negli scaffali che si illuminano per indicare l’esatta ubicazione degli articoli e le unità necessarie e infine al picking con realtà aumentata o vision picking.

 

 

 

 

Grazie ai software WMS per il magazzino è possibile automatizzare il picking per la logistica riducendo costi e tempi impiegati ed ottimizzando le attività del personale.
 
 
Il picking con realtà aumentata, essendo un sistema visivo con dati ed ordini in tempo reale, è altamente efficace, veloce ed efficiente. Gli errori scompaiono ed il tempo impiegato diminuisce considerevolmente.
 

La maggiore innovazione per il magazzino: il vision picking

In questo sistema di gestione degli ordini, il dipendente utilizza degli occhiali intelligenti per la realtà aumentata, prepara gli ordini e conferma le sue azioni a voce. E tutto ciò grazie al software di picking con realtà aumentata

Mediante questi occhiali connessi al software si visualizzano gli ordini tramite un display virtuale che si sovrappone agli articolo o scaffali che stiamo osservando: in questo modo sapremo il numero degli articoli da prelevare e dove devono essere collocati. La videocamera integrata di cui questi occhiali sono dotati è responsabile di identificare i prodotti tramite scansione di articoli, colli, pallet, ecc.

Gli errori vengono immediatamente individuati mediante avvisi visivi, pertanto gli errori umani si riducono notevolmente. Anche il controllo dello stock è immediato.

Ogni azione viene confermata a voce quindi il dipendente avrà in ogni momento le mani libere per operare con maggiore agilità. Non occorre usare telefoni, palmari o altri dispositivi. Una volta concluso un compito verrà ricevuto e visualizzato il successivo.

 

 

 

Il personale indossa degli speciali occhiali che segnalano l’articolo da prelevare in quell’area visiva, la quantità relativa e il posto in cui collocarlo per la preparazione dell’ordine. In caso di errore il programma avvisa sul momento
 
 

I 5 vantaggi del gestire gli ordini con il vision picking

  1. Maggiore produttività e velocità: il magazziniere dispone di entrambe le mani libere per realizzare i propri compiti, riceve gli ordini e comunicare.
  2. Operazioni più affidabili: il margine di errore si riduce enormemente.
  3. Facilità d’uso: non vengono richieste conoscenze specifiche, pertanto tutto lo staff può usarlo perfettamente sin dal primo momento.
  4. Miglior servizio al cliente: il servizio in generale è molto più agevole ed efficace, cosa che si rifletterà sulla fidelizzazione dei clienti.
  5. Informazioni in tempo reale: sia le informazioni sul controllo dello stock che le necessità di preparazione vengono ricevute in maniera immediata mentre si visualizza uno scenario.
 
vision picking + infografica
 

Trova il software pick-by-vision che meglio si adatta al tuo magazzino

Come hai potuto vedere, l’uso della tecnologia per la realtà aumentata offre vantaggi inconfutabili che aiuteranno a migliorare il lavoro del personale del tuo magazzino, ed a potenziare al massimo la produttività della tua azienda.

Se vuoi verificare quali sono i software per il vision picking che più si adattano al tuo magazzino, consulta il comparatore gratuito ed imparziale di SoftDoit: riceverai il ranking personalizzato con le migliori opzioni per le tue esigenze. Mettiti in contatto con i nostri esperti! Aiutarti sarà per noi un piacere.