Avere il controllo degli stock e sulla rotazione delle scorte è importantissimo per organizzare la logistica del magazzino, delle spedizioni, dei riordini. Tener conto del numero di volte in cui si effettua il rinnovamento degli inventari in un determinato periodo, individuare ciò che risulta improduttivo o al contrario ciò che va riassortito più spesso aiuta a organizzare meglio ordini e campagne di vendita.

Vorresti sapere cos'è esattamente la rotazione delle scorte e come puoi migliorarla nella tua impresa? Continua a leggere allora! Se invece hai le idee chiare e vuoi trovare il tuo nuovo software, compila il questionario.

 

Il nostro comparatore per WMS Gestione Magazzino

1
2
+

Ti aiutiamo gratuitamente a trovare la soluzione migliore per controllo di stock e scorte a magazzino. Compila il formulario: ti invieremo il ranking con i software più adatti alle tue esigenze. Il nostro servizio è personalizzato e gratuito.

Cos'è la rotazione delle scorte?

La rotazione, gestione e controllo degli stock e delle scorte sono indici fondamentali per le imprese che movimentano articoli e merci a magazzino, per sapere quanto spesso vengono venduti i loro prodotti, analizzare le giacenze, prevedere i riordini, organizzare le entrate e le uscite,....

Il tasso di rotazione indica all'azienda se un prodotto viene venduto rapidamente, quando è necessario più tempo e quando quel prodotto diventa improduttivo. Queste informazioni aiutano la tua impresa a prendere decisioni maggiormente ponderate.

La rotazione dell'inventario può aiutare la tua attività a valutare con una nuova prospettiva alcune cose come ad esempio:

 
  • Se il prezzo di vendita di un prodotto deve essere aumentato
  • Se gli ordini acquisto si devono modificare
 
  • Se i volumi dovrebbero cambiare
  • Se fare pubblicità è necessario o utile
 
 

La rotazione è particolarmente importante per quei prodotti che subiscono modifiche dovute al tempo, come nel campo della moda o del food, in un caso per le tendenze del mercato e la stagionalità, nell’altro per la composizione stessa dei prodotti e  le loro scadenze. Ma questi non sono, naturalmente gli unici settori in cui questo controllo è costante. Più in generale evitare un gran volume di scorte è utile anche solo per monitorare le spese e ottimizzare la gestione del magazzino.

 

La cosa più importante nella gestione degli stock è che un prodotto non rimanga nell'inventario troppo a lungo, per non trasformarsi da investimento iniziale in costo

 

Come calcolare il tasso di rotazione del magazzino?

Per calcolare il tasso di rotazione viene utilizzata una formula molto semplice: il rapporto tra il costo dei beni e la media dell’inventario.

Il costo dei beni è la somma dell’acquisto delle singole materie prime più la manodopera e/o gli altri costi vivi. La media dell'inventario, invece, è determinata sommando l'inventario dei mesi di un dato periodo che si vuole analizzare (normalmente un anno solare) dividendola per il numero dei mesi presi appunto in considerazione.

Questa è la formula:

Tasso di rotazione dell'inventario = costo delle merci / media delle scorte

 

Come migliorare la rotazione delle scorte?

Un'efficiente rotazione e controllo dello stock consente alle imprese di migliorare la gestione del proprio capitale, evitando così le perdite che derivano dall'avere il materiale immobilizzato in un magazzino.

I fattori principali che aiutano a migliorare il fatturato sono:

 
  • Approvvigionamento intelligente: fornitori che offrono tempi di consegna più rapido o una trattativa più vantaggiosa sono sicuramente scelte lungimiranti per la tua attività. Potersi rifornire spesso e rapidamente comporta meno rischi del doversi sobbarcare un ordine più corposo per avere la sicurezza delle disponibilità o le condizioni più economiche. Non potendo avere tutto la decisione dipenderà dalla propria struttura.
  • Proiezioni attendibili: maggiore accuratezza nelle previsioni della domanda, in modo da ridurre le scorte di sicurezza, consente di contenere investimenti e rischi. Avere buone proiezioni di mercato ti aiuta a stimare la domanda e, di conseguenza, gestire meglio le scorte.
  • Strumentazione  appropriata: disporre di un software di gestione del magazzino adatto alle esigenze di gestione e rotazione delle scorte ti aiuterà a identificare priorità, organizzare le attività e ad aumentare la produttività.
 
Controllo degli stock
 

La cosa importante nella gestione degli stock è che un prodotto non rimanga nell'inventario troppo a lungo, per non trasformarsi da investimento a costo. In teoria generale, se un prodotto può essere rifornito in una settimana, questo dovrebbe essere il suo giusto tempo di rotazione.

La rotazione ideale delle scorte e il controllo ottimale degli stock dovrebbe dipendere dal tempo che impiega la società per acquisire il nuovo assortimento. Non dovrebbe essere né tanto elevata da compromettere la disponibilità dei prodotti e quindi perdere una vendita, né così bassa da implicare un lungo periodo di giacenza.

 

Trova facilmente il software per controllo e rotazione delle scorte

SoftDoit ti aiuta a trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze. Compila il questionario e riceverai l'analisi comparativa con le migliori opzioni in base alle caratteristiche della tua attività. Più di 35.000 aziende lo hanno già testato. E tu, cosa stai aspettando? Il servizio è veloce, personalizzato e gratuito!