Supply Chain Management: automatizza la gestione della catena degli approvvigionamenti

Il nostro comparatore gratuito per: ERP- Gestione aziendale

Domande: 1/8
Ti serve una nuova soluzione di software? Usaci: il nostro servizio è GRATIS e veloce! Ti servono solo  : 40 secondi

Cos’è un software per il Supply Chain Management? La gestione della catena degli approvvigionamenti

Un software SCM (acronimo per Supply Chain Management, gestione della catena degli approvvigionamenti) è un programma ERP specializzato nel miglioramento e nell’automazione di approvvigionamento, conservazione e distribuzione di un’azienda di produzione o di tipo industriale, riducendo le scorte necessarie ed i termini di consegna.

In tal modo i produttori possono utilizzare al meglio le proprie risorse, adeguando il processo produttivo e lo stoccaggio alla domanda dei clienti, per offrir loro così un servizio di alta qualità.

La chiave del successo di questo tipo di sistemi risiede nel loro carattere modulare, nella loro flessibilità e nella loro adattabilità alle necessità ed alle peculiarità della catena degli approvvigionamenti di ogni impresa.

Il software SCM per la gestione della catena degli approvvigionamenti contempla tutti i processi di pianificazione e controllo di produzione, conservazione e distribuzione logistica, oltre che quelli relativi allo stock necessario per la produzione.

Grazie al flusso di informazioni centralizzate che il software per il Supply Chain Management proporziona su tutti questi processi, è possibile prendere le decisioni aziendali necessarie ad offrire il prodotto al cliente finale con la qualità e nei tempi prestabiliti. Allo stesso tempo si ammortizzano i beni materiali, abbattendo i costi.

 
Il software SCM per la gestione della catena degli approvvigionamenti consente di automatizzare processi ed offrire il miglior servizio al cliente contenendo i costi e gli attivi grazie alla centralizzazione delle informazioni.
 
 
Il software per Supply Chain Management per la catena degli approvvigionamenti riesce ad ottimizzare il flusso di risorse, informazioni e costi nell’arco di tutto il processo di produzione, conservazione e distribuzione.
 

Principali funzionalità di un software SCM per la gestione della catena degli approvvigionamenti

Un software SCM per la catena degli approvvigionamenti deve offrire un’adeguata pianificazione, esecuzione e monitoraggio di processi per migliorare la redditività.

Grazie alla gestione centralizzata delle informazioni della catena degli approvvigionamenti e dei suoi processi, l’azienda è capace di dare risposta ad una domanda sempre più incerta ed imprevedibile, che richiede servizi più veloci senza cambiamenti di prezzo.

Un buon software per la gestione della catena degli approvvigionamenti dovrebbe includere, tra le altre funzionalità:

  • Pianificazione della domanda e del servizio.
  • Automatizzazione di ordini, reintegri ed acquisti.
  • Gestione aggiunta ed operativa della capacità.
  • Gestione di processi operativi del flusso di materiale: ricezione, ubicazione e conservazione, preparazione di ordini e spedizione.
  • Gestione di primo e ultimo miglio.
  • Centralizzazione di ordini e dati, cosa che semplifica la gestione ottimale in base alle informazioni registrate ed analizzate.
  • Generazione di report su rendimento e redditività.
 

I benefit del Supply Chain Management: perché implementarlo nella nostra azienda?

  1. Pianificare la domanda dei clienti. Il software SCM migliora la quantità e la qualità delle informazioni di cui si può disporre anche riguardo ai clienti e all’evoluzione delle vendite. Si potrà così realizzare una stima della domanda su una base solida.
  2. Ottimizzare la gestione dei magazzini, l’uso degli spazi ed i livelli di stock in tempo reale, realizzando avvisi su possibili squilibri affinché si possano ridistribuire gli inventari.
  3. Emettere automaticamente gli ordini in base alla domanda stimata dei clienti ed alla disponibilità del magazzino. Questi ordini vengono inviati in base a criteri definiti in precedenza dall’utente.
  4. Assegnare compiti al personale grazie alla visione globale che il software offre di tutti i processi della catena degli approvvigionamenti e delle necessità che sorgono di volta in volta. Ogni dipendente potrà vedere i propri compiti accedendo al programma attraverso il proprio account utente.
  5. Aumentare l’efficienza di tutta la catena produttiva, da quando si emette l’ordine di acquisto fino alla consegna del prodotto finito al cliente, riducendo i tempi.
  6. Ridurre i costi grazie all’efficienza ottenuta. Tale riduzione si ripercuoterà positivamente, a lungo termine, sull’aumento dei margini di beneficio e sul rendimento.
 
I vantaggi del Supply Chain Management+ INFOGRAFICA
 

Non ti resta che scegliere il software per la gestione della catena degli approvvigionamenti che meglio si adatta alle tue esigenze

Se stai cercando il miglior software ERP per la tua catena degli approvvigionamenti, noi di SoftDoit possiamo aiutarti. Data la grande varietà di sistemi informatici che ci sono sul mercato, la cosa migliore è lasciarsi consigliare da professionisti.

Noi di SoftDoit ti offriamo un’analisi comparativa imparziale e gratuita con gli ERP più adatti alla tua attività. L’unica cosa che devi fare è rispondere alle domande del formulario: riceverai così il ranking personalizzato con i sistemi gestionali più idonei per la tua attività. Semplice, no? Impiegherai solo un paio di minuti.