Il CRM software...cos'è?

Il nostro comparatore gratuito per: CRM

Domande: 1/8
Ti serve una nuova soluzione di software? Usaci: il nostro servizio è GRATIS e veloce! Ti servono solo  : 40 secondi

Il CRM software: cos’è e cosa fa

Un CRM (Customer Relationship Management) è una soluzione informatica che permette all’impresa di organizzare le strategie commerciali e di gestire le comunicazioni con i suoi clienti. È uno strumento aziendale che si focalizza sulla comprensione e l’anticipazione delle esigenze dei clienti, potenziali e non di qualsiasi azienda, per garantire la miglior risposta in tempi rapidi e di instaurare relazioni solide e durature.

È evidente dunque, che questo tipo di programma è fondamentale per la gestione dei contatti con i clienti. All’interno di un CRM per PMI puoi registrare tutte le informazioni che ottieni dai tuoi clienti (numeri di telefono, email, esigenze particolari, obiettivi del cliente, preferenze,...) e collegarle con dati di consegna, ordini, preventivi, etc. per poter monitorare al meglio ogni procedimento.

Affinchè il nostro CRM assolva correttamente le sue funzionalità è importante tenere costantemente aggiornate le informazioni inserite.

Inoltre, questi programmi sono pensati per essere di facile utilizzo e disporre di schermate grafiche e intuitive. Trovi ulteriori informazioni utili nella pagina sui vantaggi dell’utilizzo di un CRM.

 
Una volta ottenute e registrate tutte le informazioni, il CRM per PMI analizza i dati e li utilizza per realizzare campagne di marketing, suddividendo e organizzando i clienti, attuali e potenziali, sulla base dei parametri stabiliti.
 

Le funzioni di un CRM per le PMI

Riassumendo, le funzioni più importanti del sistema CRM sono:

  • Gestione e consolidamento delle comunicazioni con i clienti
  • Gestione delle vendite
  • Gestione delle entrate dell’azienda
  • Analisi delle campagne di marketing
  • Comunicazioni aziendali interne
  • Fatturazione
  • Gestione e risoluzione di reclami e richieste
  • Preventivi
  • Fidelizzazione della clientela
 

Gli obiettivi di un CRM per le PMI

Per quanto riguarda gli obiettivi, possiamo evidenziare i seguenti 4 come principali:

  1. Captare e generare clienti nuovi
  2. Fidelizzare gli attuali clienti dell’azienda
  3. Recuperare vecchi clienti o clienti persi
  4. Ridurre le spese di marketing
 
 

Il mercato richiede di affilare le armi: il CRM è la migliore!

Soprattutto nel caso delle start up (ma non solo), sapersi ritagliare la propria fetta di clienti e farsi strada tra nomi già noti che dispongono di un grande capitale per la fidelizzazione e la soddisfazione della clientela, è vitale

Avviare un'attività senza avvalersi di un CRM, oggi, è davvero molto rischioso: si perdono presto opportunità preziose e si rischia di mostrarsi poco strutturati agli occhi di una clientela esigente come mai prima d'ora. Purtroppo questo errore è comune, e ben presto i nuovi piccoli imprenditori o i loro responsabili commerciali se ne rendono conto e devono correre ai ripari in poco tempo per contenere i danni.

È proprio all'inizio che si devono curare i pochi clienti in maniera quasi perfetta, che si devono ripartire i compiti del personale in modo da assegnare i clienti secondo le possibilità di ciascuno, ed aiutare il follow up delle trattative iniziate per non perdere il cliente a causa della cattiva organizzazione. Senza contare sullo storicoo sul proprio nome, bisogna mostrarsi sempre al top.

Elaborare strategie, scoprire ed anticipare le preferenze della clientela, seguire il cliente attraverso diversi canali in modo che si senta valorizzato sono azioni importanti tanto quanto la cura del prodotto o servizio offerto. 

I CRM sono alla portata delle PMI e sicuramente sono uno strumento necessario per il loro sviluppo. Sottovalutarne l'importanza ne compromette, purtroppo, la loro sopravvivenza.

 
Potrebbero essere molte le domande che sorgono al momento di delineare il “piano d’azione” per trovare il CRM per la tua PMI però, in sostanza, la cosa più importante è individuare una soluzione facile da utilizzare, intuitiva e che si possa integrare con i tuoi sistemi già in uso.
 

5 consigli pratici per scegliere tra i migliori CRM per la piccola e media impresa

Adesso che sai quali sono le potenzialità dei CRM e probabilmente ti sarai convinto che possono avvantaggiare la tua attività, vogliamo darti una serie di consigli pratici per aiutarti nella selezione. Il mercato offre moltissime possibili soluzioni e propone innumerevoli fornitori con i migliori CRM per PMI, per questo pensiamo che un piccolo aiuto, prima di scegliere quello che si adatta meglio alle tue esigenze, ti potrà essere utile:

  1. Delinea il quadro d'insieme: È raccomandabile, prima di scegliere il tuo CRM, che tu delinei chiaramente qual è la tua visione. È importante farlo perché questa ti servirà come fonte d’ispirazione, e rappresenterà l’essenza del tuo business, necessaria a guidare l’iniziativa avviata. Nei momenti difficili ti spronerà a continuare a lavorare per raggiungere gli obiettivi stabiliti. Che visione hai per il futuro della tua impresa? Quali sono i valori, le caratteristiche vincenti e i punti forti del tuo business? Verso quale direzione stai andando? Prefiggiti delle mete concrete e non dimenticare di mettere sempre il cliente al centro dell’attenzione e delle azioni della tua PMI.
  2. Definisci una strategia: Per strategia intendiamo qualsiasi azione volta a soddisfare il cliente e/o attirare la sua attenzione; e anche qualsiasi azione volta a ottenere benefici e raggiungere gli obiettivi dell'azienda, come per esempio: proporre sconti, migliorare il servizio post vendita, aggiornare i prodotti, etc.
  3. Determina gli obiettivi: Conoscere e stabilire gli obiettivi di ciascun dipartimento è fondamentale quando si deve scegliere un buon software CRM, dal momento che non ti sarà utile un sistema che dispone di funzioni che non utilizzerai quasi mai. Una volta individuato cosa vuoi migliorare e a cosa dare priorità per ottimizzare le attività di tutti i giorni, analizza a fondo le funzionalità di ciascun CRM e confrontarle con gli obiettivi stabiliti.
  4. Individua le metriche: Risulta difficile gestire ciò che non si può misurare, pertanto, devi fare in modo che i parametri che vuoi monitorare attraverso il CRM siamo chiari a tutti i dipartimenti che poi utilizzeranno il software.
  5. Stabilisci il percorso di crescita: Per scegliere il software CRM per piccola e media impresa, devi essere certo che soddisferà le tue aspettative e che si adatterà alle tue necessità. Domandati: È in grado di realizzare le azioni di marketing che intendo effettuare? Come possono interagire tra loro le funzioni nelle opportunità di vendita: solo mediante telefono, reti sociali, email o utilizzando tutti questi canali insieme? Il team di vendita utilizza un processo lavorativo prestabilito e il sistema indica automaticamente chi contattare e quando farlo?
 
crm software cos'è + infografica
 

E dunque, il CRM software...cos’è che bisogna fare per trovare la soluzione perfetta per il proprio business?

Il principale obiettivo di un CRM è quello di rendere la vita più facile a te e ai tuoi clienti. Per questo ti offriamo la possibilità di trovare velocemente il programma giusto per la tua piccola o media impresa. Come fare ora? Completa il formulario, delineando le caratteristiche della tua attività. Otterrai il tuo ranking personalizzato con le migliori soluzioni CRM in base alle esigenze della tua PMI. Cosa aspetti? Il nostro servizio è gratuito, imparziale e personalizzato!